Conferenza Fernanda Wittgens, Ettore Modigliani e Aldo Carpi

Fernanda Wittgens (Milano 03 aprile 1903 – Milano 12 luglio 1957)

Il tema della conferenza, “La difesa del patrimonio storico artistico durante e dopo il secondo conflitto mondiale”, si focalizza in particolar modo sulle figure di Fernanda Wittgens (critica e storica dell’arte, prima donna direttrice della Pinacoteca di Brera e ‘Giusta tra le Nazioni’ per l’aiuto agli ebrei perseguitati) Fernanda insegnò in questo Istituto nell’anno scolastico 1927/28. Nell’archivio della scuola è conservato un registro originale dove compare la sua firma, fu allieva e insegnante anche presso il Liceo Parini di Milano. Ettore Modigliani, Direttore della Pinacoteca di Brera dal 1908 al 1934 e Aldo Carpi, pittore e testimone, attraverso la sua arte, della realtà dei campi di sterminio di Gusen e Mauthausen nonché, al suo ritorno dai campi, Direttore dell’Accademia di Brera. Per stimolare una prima riflessione sulle motivazioni che hanno spinto queste persone e molte altre nel mondo, ad agire per un fine comune così alto, gli studenti coinvolti nel progetto hanno visionato l’opera cinematografica del maestro Aleksandr Sokurov “Francofonia” un vero e proprio omaggio e approfondimento al tema importantissimo della memoria attraverso le opere d’arte e il “contenitore” museo che le ospita storicamente. Francofonia si concentra soprattutto sugli eventi che coinvolgono Stati Uniti, Francia e Russia. La conferenza invece concentra l’attenzione sul territorio italiano e su Milano nello specifico. Cosa accadde a Milano in quel periodo e negli anni che seguirono il conflitto? Chi si occupò della salvaguardia del patrimonio storico artistico della nostra città? Quali furono e quali sono tutt’oggi le motivazioni che spingono un essere umano a pensare prima al patrimonio che alla propria vita messa in pericolo? Tra i contemporanei ricordiamo ad esempio Khaled al-Asaad, il Direttore del museo e del sito archeologico della città di Palmira, torturato e ucciso il 18 agosto del 2015 per non aver rivelato ai Talebani il luogo dove erano state nascoste alcune antiche opere d’arte. I relatori dell’ incontro sono: Erica Bernardi, curatrice e storica dell’arte, co-autrice del volume Sono Fernanda Wittgens. Una vita per Brera (Skira, 2018); James Bradburne, Direttore generale della Pinacoteca di Brera; Maurizio Guerri, dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri e autore del testo Aldo Carpi. Arte, vita, Resistenza (Mimesis); Matteo Pavesi, Direttore generale della Cineteca di Milano. Partecipa al progetto il Liceo Classico Parini.

 

Commenti chiusi